martedì 18 aprile 2017

36 secondi di blu




Forme e colore una sperimentazione sia per adulti che bambini, un unico colore, carte differenti, un mix da provare per sensibilizzarsi alla composizione e alle associazioni di parole e visualizzazioni.
Come rappresentare la pesantezza, la leggerezza, la solitudine, la felicità? Sentimenti e concetti da esplorare attraverso semplici composizioni visive.

Basta poco.


mercoledì 5 aprile 2017

Arancione colore della positività



I colori da sempre sono stati indagati sotto il profilo chimico, fisico, artistico.
Aspetti affascinanti dei colori si rivelano anche leggendo autori che si sono occupati del mondo cromatico per le valenze energetiche, simboliche ed anche psicologiche.
Ogni colore acquista cosi la sua carta di identità, le sue peculiarità nelle quali possiamo riconoscerci o no. Perché ci affascina un colore? Perché sentiamo di più il Blu piuttosto che il Verde? 
A questi quesiti danno risposte sicuramente interessanti autori come 
Cesare Peri nel saggio "MEDITARE CON I COLORI" o Michel Pastoureau in testi come "BLU" o "NERO".

Lasciamoci cullare dalla bellezza dei colori. Ognuno di noi possiede il suo mondo colorato, le sue sfumature. Oggi come vi sentite? Forse Arancioni?

G and J
acrilico su tela, 50x120cm, 2017




L'arancione è l'incontro, l'abbraccio del giallo con il rosso.  È' un colore secondario complementare al blu. "Esprime vitalità, voglia di divertirsi, gioia, accoglienza ed energia sessuale... È la voglia di superare vecchie idee preconcette..." (Meditazione sui colori C. Peri)










martedì 7 marzo 2017

Il privilegio del viaggio, la scoperta dei colori

Raccogliere nuove tavolozze di colori osservando la realtà durante il viaggio. Trovare nuove combinazioni, a volte insolite, altre che in noi vibrano come qualcosa di conosciuto.
I differenti, a volte lontani, contesti che scopriamo nei nostri viaggi portano nuovi stimoli alla percezione e alla creatività.
Leggere, osservare e raccontare i colori che fissiamo nelle nostre immagini fotografiche è uno dei tanti esercizio per capire cosa quel colore, o quel gruppo di colori, fa risuonare in noi.
Non importa andare lontano il viaggio può essere dietro l'angolo, basta un occhio sensibile per condurre oltre.

ORO, ROSA, ROSSO, BIANCO
opulenza, simmetria, texture, fluo

BIANCO, ROSA INTENSO, VERDE LIME, BLU PETROLIO
profondità, quiete, sospensione, silenzio

VERDE ACQUA, BLU, ARANCIO, ROSA
contrasto, flash, vibrazione

GRIGIO, ORO, NERO, VERDE
pace, stabilità, permanenza

venerdì 17 febbraio 2017

Tracce d'ispirazione, la mano dei bambini

Lavorando da tanti anni con bambini e bambine dai 0 ai 6 anni, l'osservazione dei loro segni e della loro gestualità è ormai un piacere quotidiano e consolidato. I segni dei bambini anche molto piccoli sono sempre pieni di un grande potere empatico. Osservare e rielaborare credo siano i due principali elementi base per qualunque fonte di ispirazione.
Osservare e rielaborare i segni e le tracce lasciate dai bambini sicuramente influenza e coinvolge il mio lavoro pittorico.

"Il mare", lavoro di gruppo di bambini dai 30 ai 36 mesi
acrilico su plastica, pennarello indelebile

"Composizione blu",  50 x 70 cm, 2015
Acrilico su tela, inchiostro, pastello



Non si può disegnare e dipingere come bambini, le nostre esperienze e vissuti da adulti ci portano a mediare il mondo in modo differente, ma il piacere del raccontarsi attraverso forme e segni quello lo possiamo condividere con loro. Una linea può essere la mamma, il papà, il gioco.... per noi adulti un momento di benessere, un bisogno di pace, un senso di angoscia.... Il nostro mondo è il mondo adulto, ma possiamo ancora permetterci di guardarlo con gli occhi magici, incantati, curiosi e scrutatori dei bambini.



"I sassi", lavoro di gruppo di bambini dai 30 ai 36 mesi
acrilico su plastica, pennarello indelebile

"Dicembre" piccolo formato, 2015
acrilico e inchiostro su carta

lunedì 13 febbraio 2017

Linea e linee

La linea come struttura. La linea che nasce dal nostro movimento più o meno intenzionale e disegna lo spazio, lo suddivide, definisce il dentro e il fuori, il qui e il lì.
Giocare con la linea e le sue variazioni: grossa, sottile, ondulata, intrecciata, tracciata con materiali diversi.

Farla diventare lo scheletro della nostra opera.
La linea permette di aggrapparsi a lei, i colori a volte l'abbracciano, l'intrecciano o si accomodano nelle sue evoluzioni. Altre la coprono, ma la struttura sottostante si percepisce ed anche in maniera invisibile sostiene il tutto.










linee tra i colori

lunedì 6 febbraio 2017

Vedere il mondo...


Vedere un mondo in un granello di sabbia e un paradiso in un fiore selvatico, tenere l'infinito nel palmo della mano e l'eternità in un'ora. William Blake

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/vita/frase-1263>
E poi un cara amica ti ricorda... Ti ricorda tutti gli anni che non volevi far vedere niente, eri insicura e i colori vivevano solo dentro di te e non emergevano. Quindi ti manda una foto di un tuo quadro di anni fa che lei conserva ed espone.
Allora capisci sempre di più che gli anni non contano che i giudizi non servono che se vuoi DEVI ... Devi far emergere quello che è in te. Il libri letti, gli scarabocchi, l'arte vista in giro per il mondo. Tutto torna e tutto si muove come una spirale con forza centripeta o centrifuga a seconda dei momenti, ma la tua IDEA c'è, la tua idea di realizzazione creativa . Ora il web facilita e amplifica e quello che una volta era un diario intimo diventa una voce sussurrata a molti.

Vedere il mondo...
acrilico su tela 50x70cm